Autore Topic: Guida: Quick Shift diy con arduino  (Letto 1839 volte)

Offline hondah

  • 50 ino
  • *
  • Post: 69
  • Età: 37
  • carpineti (RE)
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet 600 f2

  • I miei Album:
  • I miei album
Guida: Quick Shift diy con arduino
« il: 09 07 2017, 16:02:56 »
ciao a tutti !

da buon smanettone, ho messo a frutto un po dei miei studi, e ho realizzato un Quick Shift ( per il solo aumento delle marce siccome la mia e' a carburatori  e non a iniezione ).

l elettronica e' basata su arduino, e su un programma abbastanza semplice che ho scritto io .

il sitema e' composto da arduino appunto, un microswitch filettato ( per regolarlo ) su asta cambio e tramite una manopolina (potenziometro ) posso variare il cut off . il cut off puo' essere personalizzato dai 40 ms fino anche a 300 ms .

Su un display LCD viene visualizzato il tempo di cut off scelto , che puo' essere variato anche durante la marcia ( cosi  quando esco dal centro abitato abbasso il tempo di cut off   :ecc:

il prossimo step sara' quello di rilevare i giri motore e adeguare il cut off in base al numero dei giri motore. ( esempio imposto 80 ms ,  piu salgo di giri e piu' il cut off si abbassa proporzionalmente all'aumentare dei giri )

il sistema puo' esere collegato a pc  con un cavetto per cellulari per fare altre modifiche sui tempi o sulle fasce di giri motore.

questo sistema per chi vuole realizzarselo ha un costo di circa 40 - 60 euro . attualmente non e' installato sulla mia moto ma l'ho provato con successo  infatti sto rifacendo il cablaggio definitivo per poi montarlo permanentemente!!

 se qualcuno fosse interessato aggiungo foto, video , tutorial ecc ecc !
 :ciao:  :ciao:  :ciao:



Linkback: http://www.hornet.it/b11_modifiche-motoristicheciclistica/t46599_-guida-quick-shift-diy-arduino/
« Ultima modifica: 13 07 2017, 19:44:28 da hondah »



Offline lionhornet

  • 50 ino
  • *
  • Post: 173
  • Età: 37
  • Crotone
  • Sesso: Maschio

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Quick Shift diy con arduino
« Risposta #1 il: 10 07 2017, 11:37:23 »
sarebbe interssantissimo.. e il tutto ad un prezzo davvero contenuto

Offline Walter_il_Sardo

  • SBK
  • *****
  • Post: 1784
  • Età: 44
  • Alghero - Roma
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Ex Honda Hornet 600 (2000) la Milf, Triumph Street Triple R (2015) la Teen
  • Zavorrino/a: Valentina

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Quick Shift diy con arduino
« Risposta #2 il: 10 07 2017, 21:10:20 »
Bella idea! Mi incuriosisce, se ti va puoi creare proprio un report ad hoc!
Una domanda: hai detto che funziona solo a salire perché la tua Hornet è a carburatori, pensi che sia realizzabile anche in scalata su una moto a iniezione, non necessariamente Hornet?

:birra:

Inviato dal mio HTC One utilizzando Tapatalk

Dice il Sardo:" Pensiamo per limitazioni: pensiamo a ciò che non possiamo fare piuttosto che a cosa possiamo fare di diverso"

Non è mai troppo tardi per farsi un'infanzia felice

Offline hondah

  • 50 ino
  • *
  • Post: 69
  • Età: 37
  • carpineti (RE)
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet 600 f2

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Quick Shift diy con arduino
« Risposta #3 il: 12 07 2017, 22:53:26 »
scusate il ritardo,  questo week preparo per bene un bel tutorial , foto  video ecc , e cerco di completare il cablaggio ed installarlo sulla moto!
la differenza sostanziale con un quick shift commerciale , sta nel sensore/interruttore usato per  dare l'impulso per il cut off. quelli commerciali utilizzano una cella di carico , che sente la pressione che viene applicata sul'asta del cambio, componente costoso ( prezzi che passano i 200 euro per il solo sensore) il vantaggio e' la facilita' estrema di regolazione e di installazione visto che basta sostituire l asta originale od inserirvi il sensore ad occhiello sull'asta originale .
. con un finecorsa come utilizzo io ci vuole un po piu' manualita' e pazienza per regolarlo , oltre che dover realizzare un supportino per fissarvi l'interruttore .
non escluso che se avessi sotto mano uno di quei sensori sarei n grado di tradurne il tipo di segnale/impulso generato... dovrei trovarne uno da una moto incidentata..

per quanto riguarda anche l'aumento di marce su una moto a iniezione, qualsiasi essa sia dovrei studiarmi l'impianto elettrico ed analizzare i segnali che possono interessarmi a far salire di giri il motore, quel tanto che basta per l'innesto della marcia piu' bassa, la faccenda si complica parecchio ma non credo sia impossibile per le conoscenze che ho in elettronica. comuque sto per acquistare anche  una r6 quindi ci lavorero' sopra a questa cosa ma si parla del prossimo inverno per passarmi un po il tempo..

ci aggiorniamo nel fine settimana !


Offline lionhornet

  • 50 ino
  • *
  • Post: 173
  • Età: 37
  • Crotone
  • Sesso: Maschio

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Quick Shift diy con arduino
« Risposta #4 il: 12 07 2017, 23:03:57 »
 Perfetto.. Aspettiamo ansiosi il tutorial


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline hondah

  • 50 ino
  • *
  • Post: 69
  • Età: 37
  • carpineti (RE)
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet 600 f2

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Quick Shift diy con arduino
« Risposta #5 il: 13 07 2017, 08:04:36 »
eccomi, nel frattempo ieri sera ho realizzato un primo video dove illustro il "prototipo" realizzato a banco anzi a scrivania :caCc:
metto il link di youtube , e nel week faro' tutto il resto !
 scusate la qualita' del video o se non ho spiegato bene qualcosa , sono qui a rispondere !

https://youtu.be/NQgdcgmdysc

Offline hondah

  • 50 ino
  • *
  • Post: 69
  • Età: 37
  • carpineti (RE)
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet 600 f2

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Guida: Quick Shift diy con arduino
« Risposta #6 il: 13 07 2017, 19:58:21 »
oggi ho avuto un po di tempo libero e quindi eccomi a scrivere una prima guida ( che completero nel week end con l'installazione):
Occorrente:

-scheda arduino UNO o arduino NANO ( l’arduinonano con 10 euro ve ne spediscono 3 ! )
- 1 potenziometro da 250 k ohm ( forse 1 euro.. ma magari lo reperite anche dalla manopola di un vecchio stereo o amplificatore )
-1 sensore di temperatura LM35  (con 3 euro ve ne spediscono 5 pz )
-1 rele’ per arduino ( con specifica low level triggher, ma non e’ indispensabile, bastera’ scegliere di utilizzare i contatti che con il sistema acceso danno contatto chiuso )
-1 pulsante con filetto , o un  finecorsa con levetta regolabile ( qua bisogna un po ingegnarsi : la prima prova avevo messo un pulsante a bottone con una lamellina di ferro in modo che una volta premuto tutta la corsa extra della leva si scaricasse sulla lamellina )
-cavetti di collegamento ( anche qui ho cercato sul sito “amazzone”  e con 10 euro ne ho preso 3 mazzette assortite , maschio maschio, femmina femina ecc ecc..
-1 potenziometro da 10 k ohm per il contrasto del display
-1 resistenza da 10 k ohm
-sarebbe utile per risparmiarsi un po di saldature una basetta breadboard ma di quelle piccole dove l’arduino ci sta sopra giusto giusto ( se quello nano ) .
-Saldatore a stagno , stagno , un po  di fili , un po di morsetti  , tanta pazienza , una birretta e  dire straits, pearl jam, metallica o simple mind in sottofondo vanno benissimo!!

Stampigliati sull arduino e sul display troverete i nomi dei pin : a0 a1 a2 a3 ecc ecc e poi d1 d2 d3 d4 ecc ecc
Seguendo l’immagine allegata del collegamento del display potete collegare i fili ad uno ad uno senza problemi .compreso il potenziometro da 10k . serve solo per regolare il contrasto del display  e una volta regolato difficilmente ne avrete bisogno, io lo mettero’ nascosto con la scheda.
poi ho unito maschio-femmina 2 mazzette di cavi colorati per allungare il cavodel display appunto e mettere la scheda in un altro posto piu nascosto.

Il rele’ in foto ha 3 pin di collegamento: uno va al positivo al 5v dell’arduino , uno al negativo e il terzo “IN” va al pin “D5” . questo rele sara’ quello che andra' ad interrompere la corrente alle candele, io per non complicarmi a smontare troppa roba usero’ il rele per interrompere il cavo del sensore cavalletto che durante la prova fatta ha funzionato benissimo perche interrompe la corrente ad entrambe le bobine !!ora non ricordo quale dei 2 fili del cavalletto ma appena installo tutto vi forniro’ altre info.

Il pulsante invece andra’ cosi collegato: un CAPO DIRETTO AL POSITIVO ( SEGNATO COME 5V SULLA SCHEDA ARDUINO ) L’ALTRO CAPO AL SEGNALE SUL PIN “D13”  ED ALLA RESISTENZA A 10 K OHM CHE ANDRA’ MESSA SUL GND.
Questa resistenza serve per evitare un falso ingresso positivo in quanto l’ingresso e’ digitale quindi deve essere o 1 o 0 con la resistenza l’ingresso sara’ 0 fino alla pressione del pulsate che diventera’ 1.

Il sensore di temperatura ha 3 pin , uno a gnd, uno al 5V sempre sull arduino, il pin centrale al  pin “A1”.attenzione che i pin laterali hanno un positivo ed un negativo definiti , fare riferimento alla foto allegata !

Infine il potenziometro per la regolazione dei millisecondi che ha 3 poli anche questo , i 2 laterali, al gnd ed al positivo  (invece per questo  e’ indifferente quale dei 2 ) il pin centrale  invece al pin “A0” sulla scheda arduino.

A questo punto collegando l’arduino alla Usb del pc si accendera’ e non funzionera’ nulla poiche e’ vuoto.

Sul sito arduino trovate da scaricare tutti i driver ed il programma per comunicare con la scheda ed io forniro’ il download del programma che conun semplice click sara’ trasferito sull arduino. Comunque se cercate su youtube su arduino che tutto un mondo da scoprire e’ anche materia d studio alle superiori da un po di anni..
A questo punto ci aggiorniamo appena lo reinstallo sulla moto nel week end.
Poi se ci fosse qualcuno zona reggio emilia parma modena che vuole farsi un giro sull appenino e lavorarci su .. ben venga !
« Ultima modifica: 13 07 2017, 20:29:22 da hondah »

Offline Alehonda

  • 50ino
  • *
  • Post: 5
  • Età: 37

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Guida: Quick Shift diy con arduino
« Risposta #7 il: 04 03 2020, 12:07:39 »
Ciao a tutti... Anche io vorrei realizzare un cambio elettrico per la mia, è possibile collegare il display all'arduino nano?

Offline Alehonda

  • 50ino
  • *
  • Post: 5
  • Età: 37

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Guida: Quick Shift diy con arduino
« Risposta #8 il: 08 03 2020, 23:28:13 »
Possibile avere il file da inviare alla scheda Arduino? Grazie

Offline Alehonda

  • 50ino
  • *
  • Post: 5
  • Età: 37

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Guida: Quick Shift diy con arduino
« Risposta #9 il: 10 03 2020, 22:22:57 »
Buona sera a tutti... Io nel frattempo mi sono attrezzato!!
Domani si inizia a stagnare e collegare tutti i fili!


Offline Alehonda

  • 50ino
  • *
  • Post: 5
  • Età: 37

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Guida: Quick Shift diy con arduino
« Risposta #10 il: 14 03 2020, 12:03:43 »


Pronti per la programmazione  :ecc: , qualcuno riesce aiutarmi?


Share via delicious Share via digg Share via facebook Share via furl Share via linkedin Share via myspace Share via reddit Share via stumble Share via technorati Share via twitter

xx
cambio quick shift

Aperto da spolorto84

1 Risposte
691 Visite
Ultimo post 22 05 2013, 20:06:59
da capaio
xx
Sabato 25...quick lap pomeridiano?

Aperto da Plaxtic

2 Risposte
842 Visite
Ultimo post 23 06 2011, 15:42:41
da Plaxtic
xx
[L.A.B.] Quick lap..sabato pomeriggio

Aperto da Plaxtic

3 Risposte
767 Visite
Ultimo post 18 06 2011, 11:56:11
da ICE
xx
Arduino come cervello per la strumentazione

Aperto da Carlo919

10 Risposte
8114 Visite
Ultimo post 09 07 2017, 15:50:53
da hondah