Autore Topic: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1  (Letto 17494 volte)

Offline crump82

  • 50ino
  • *
  • Post: 45
  • Età: 36
  • Olbia sardegna
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet 600 2005

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #15 il: 18 07 2008, 11:10:28 »
si si davvero una bella iniziativa grande davvero , che molta gente come ho visto negli incidenti per esempio sfila il casco per respiarera  lo fanno ingenuamente ma sono da ammazzare ciauuuu

Offline thrantir

  • 50 ino
  • *
  • Post: 209
  • Età: 40
  • Pisa
  • Sesso: Maschio
    • Blog personale :-)
  • Moto: Hornet 600 (2005)

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #16 il: 18 07 2008, 11:31:58 »
A proposito di un possibile rigurgito che potrebbe avvenire, come ci si dovrebbe comportare in questo csao?..cioè, se il malcapitato vomita, avendo la testa diritta e il casco, potrebbe provocarsi un soffocamento...come ci si può comportare in tale situazione?..possiamo far ruotare leggermente la testa, o quale altra soluzione?...scusa la domanda ma è un dubbio lecito...

domanda molto interessante, che non mi sono mai posto, dato che durante il corso l'ipotesi di base è essere lì con i presidi appositi! In caso di trauma, quando arrivi con l'ambulanza, dopo aver esaminato il paziente e aver bloccato eventuali fratture, quello che si fa e metterlo sopra una barella chiamata spinale (di cui paperina parlerà in seguito), alla quale viene ancorato con uno strumento chiamato ragno. Grazie a questo strumento è possibile inclinare la barella per permettere al paziente di vomitare. Così, su due piedi, direi che in attesa dell'ambulanza, per falro vomitare, bisognerebbe utilizzare la manovra detta "rollover": mentre una persona tiene la testa in linea col busto, altre due persone si posizionano su un lato, uno afferra la spalla e l'attaccatura della coscia, l'altro il fianco e il ginocchio, quindi, quando quello alla testa da il via, lentamente, si gira il paziente sul fianco. Infine, si riporta ilpaziente in posizione supina, sempre al via di chi tiene la testa. Chiaramente, se il paziente ha un braccio o una gamba rotta, non si fa girare su quel lato ma dall'altro. Questa però è una manovra che richiede un po di praticità, non saprei se consigliarla a un passante occasionale!

aspettiamo paperina che ne sicuramente può darci un parere più esperto!
fletto i muscoli e sono nel vuoto!
www.amdplanet.it staff

Offline Mirko.fr

  • 50ino
  • *
  • Post: 33
  • Età: 42
  • Vignate
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet 600
  • Zavorrino/a: Si

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #17 il: 18 07 2008, 11:48:00 »
Ciao Ragazzi,
Ho fatto il volontario in ambulanza per 10 anni e sono certificato 118.
Rimango a disposizione per eventuali domande..
Lamps
Hornet 600 MY07 Oro
Ex CBF 500 Candy Xenon Blue
Frase preferita: The delicate sound of thunder

Offline Luc@

  • Amministratore
  • SBK
  • ******
  • Post: 5584
  • Età: 35
  • Frattamaggiore (NA)
  • Sesso: Maschio
    • Hornet.it
  • Moto: Hornet 600 MY05
  • Zavorrino/a: Nereide

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #18 il: 18 07 2008, 11:57:39 »
Ciao Ragazzi,
Ho fatto il volontario in ambulanza per 10 anni e sono certificato 118.
Rimango a disposizione per eventuali domande..
Lamps

potresti collaborare con paperina per la stesura di queste lezioncine!  ;-)

Luc@

Offline savelli46

  • SBK
  • *****
  • Post: 3201
  • Età: 53
  • nel Novarese
  • Sesso: Maschio
  • http://imageshack.us/photo/my-images/684/the29807.
  • Moto: Ciao ,cagiva250,honda 500,CBR600RR,hornet MY 2006

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #19 il: 18 07 2008, 12:48:35 »
salve ragazzi...

anche io ho fatto il corso di primo soccorso....

imposto dalla ditta in cui lavoro,la prima cosa da da fare è parlare al ferito,fargli delle domande tipo : come ti chiami ,quanti anni hai,e dove sta di casa,poi fategli dire dei numeri ,anno di nascita e data..
queste domande potranno sembrare stupide al momento ma importanti x vedere il grado di coscenza del ferito e tenerlo calmo in attesa dell'ambulanza!
nel frattempo chiedetegli dove a male,ma non muovetelo assolutamente potreste aggravaìre la situazione e andare poi nelle grane!!
poi altre cose e meglio che ve le spieghino gli addetti ai lavori..
limportante è che chi presta soccorso non si faccia prendere dal panico e avverte immediatamente l'ambulanza al luogo ESATTO!! perche a volte presi dalla paura si fa confusione e gli aiuti potrebbero non arrivare in tempo x l'errato indirizzo!! IMPORTANTE.....

Offline hornino

  • Moto 3
  • **
  • Post: 461
  • Età: 39
  • Roma
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Gsx-r 750 k7
  • Zavorrino/a: Monoposto

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #20 il: 18 07 2008, 13:12:18 »
Ciao ragazzi,
proprio stamattima mentre spulciavo nel forum, mi sono imbattuto in questo argomento e mi sono chiesto ma come mai non c'è scritto niente, un argomento così importante e non viene trattato, ma poi ho sorvolato e sono passato avanti.
comunque grazie a Paperina, si è aperta questa discussione di 'VITALE' importanza.
Comunque anche io ho il corso di primo soccorso, stando a bordo delle navi bisogna averlo obbligatoriamente e dato il mio grado, sono anche responsabile dell'infermeria e tutti i medicinali.
Quindi se posso esservi utile non c'è che da chiedere!
Attenzione!!!! State attenti a me hanno insegnato che se non siete qualificati o se non sapete cosa fare non vi immedesimate in 'E.R medici in prima linea', aggravando la situazione potreste incorrere in sanzioni/reati penali.
buona discussione a tutti
:lamp1:

Offline paperina

  • 50ino
  • *
  • Post: 38

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: piccole lezioni di primo soccorso
« Risposta #21 il: 18 07 2008, 13:49:35 »
Scusate il ritardo nella risposta, ma oggi e' stata ( sara') una giornata piuttosto piena a lavoro.  Piano piano rispondo a tutte le vostre domande, o alle vostre precisazioni...

mi aggancio a quello che ha scritto paperina con alcune  cose che può sembrare banale, ma sono molto importanti: in un incidente, la primissima cosa da fare è tenere da conto la propria sicurezza: se ci avviciniamo sprezzanti di qualsiasi pericolo, c'è la possibilità che poi serva un'ambulanza in più per soccorrere noi. Altra cosa fondamentale è allertare tempestivamente il 118: chiamatelo, anche da cellulare non costa niente, e descrivete nel modo più particolareggiato possibile l'incidente e quello che potete capire delle condizioni delle persone coinvolte: il personale dell'ambulanza è addestrato alle manovre di soccorso e dispone di presidi medici che un normle passante non ha, anche se si ha buona volontà nel soccorrere si rischia di fare danni perchè non si conoscono le manovre da fare o non si dispone degli utensili appropriati.

giusto Thrantir: l'autoprtezione e' la cosa principale, da tenere sempre in considerazione: nessuno e' chiamato a fare l'eroe, anche perche' rischiamo poi di avere bisogno di un'asmbulanza in piu' per prendere noi, e non e' certo il caso.
Quando si chiama (o si fa chiamare il 118), oltre a dare indicazioni precise sul luogo, occorre dare inidicazioni il piu' precise possibile sullo stato delle persone coinvolte. Inoltre bisogna segnalare se sembra che ci siano percioli per altri mezzi che sopraggiungono, pericoli di incendi, perdite strane: il 118 puo' far arrivare, oltre all'ambulanze, mezzi di polizia, carabinieri e anche vigili del fuoco: se si danno informazioni precise, non dovremmpo preoccuparci noi di chiamare le vari e entita', ma sara' il 118 a farlo....

COme ha detto Lindox, importante anche segnalare l'incidente e mettere in sicurezza lo scenario, anche aiutandosi con il triangolo. Non avventuratevi pero' senza giubbino con le strisce catarifrangenti: nello spostarvi dovete essere ben visibili. Soprattutto se vi mettete a gestire il traffico o a mettere il triangolo.

Offline GScrat

  • 50 ino
  • *
  • Post: 59
  • Età: 34
  • Roma
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Honda Hornet 600 2006

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #22 il: 18 07 2008, 13:59:59 »
Interessantissimo....il problema è che apparte lezioni relative a "incidenti moto" bisognerebbe proprio avere un briciolo di infarinatura su soccorso in generale......
Cmq...sn caduto anche io con la moto...e le prime 2 cose che mi hanno fatto fare le persone in loco sono state:
LEVARMI IL CASCO :D
BERE UN BICCHIER D'ACQUA!! :D
OLE'
per fortuna non m iero fatto nulla....
Mi terrò aggiornato cmq OTTIMA idea paperina!!!
LAMPS

Offline paperina

  • 50ino
  • *
  • Post: 38

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #23 il: 18 07 2008, 17:25:05 »
A proposito di un possibile rigurgito che potrebbe avvenire, come ci si dovrebbe comportare in questo csao?..cioè, se il malcapitato vomita, avendo la testa diritta e il casco, potrebbe provocarsi un soffocamento...come ci si può comportare in tale situazione?..possiamo far ruotare leggermente la testa, o quale altra soluzione?...scusa la domanda ma è un dubbio lecito...

Ah, quasi dimenticavo, un 10+ per l'iniziativa!!!

Scusa se rispondo solo ora...
questo e' un caso delicato, ma che hai fatto bene ad affrontare. Chiaramente meglio muovere un po' la persona che farlo soffocare... Ricordati che e' importante che le testa rimanga sempre in asse con il resto del corpo, quindi, piuttosto che far ruotare leggermente solo la testa, e' meglio far ruotare tutto il corpo.
Primo passo, aprire la visiera...
Poi uno sempre alla testa, e un altro o meglio altri due di lato. Questa posizione in modo da ruotarlo su un fianco, come spiegato da Thrantir. Chi sta alla testa, dovra' manovrare gli altri: dirgli quando iniziare a ruotare e quando rimettere giu' la persona. Inoltre dovra' stare attentissimo a mantenere la testa allineata alla colonna vertebrale, quindi si dovra sincronizzare con la velocita' di movimento del corpo.  Chiaramente meglio fare i movimenti piu' lenti possibili, in modo da manternere la coordinazione e da evitare di traumatizzare ulteriormente l'incidentato.

Offline thrantir

  • 50 ino
  • *
  • Post: 209
  • Età: 40
  • Pisa
  • Sesso: Maschio
    • Blog personale :-)
  • Moto: Hornet 600 (2005)

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #24 il: 18 07 2008, 17:26:53 »
Interessantissimo....il problema è che apparte lezioni relative a "incidenti moto" bisognerebbe proprio avere un briciolo di infarinatura su soccorso in generale......
Cmq...sn caduto anche io con la moto...e le prime 2 cose che mi hanno fatto fare le persone in loco sono state:
LEVARMI IL CASCO :D
BERE UN BICCHIER D'ACQUA!! :D
OLE'
per fortuna non m iero fatto nulla....
Mi terrò aggiornato cmq OTTIMA idea paperina!!!
LAMPS

purtroppo, questo dimostra come la maggior parte delle persone non siano informate riguardo a queste semplici norme e, nel voler essere d'aiuto, possono combinare danni...

Offline Dr.Tarantula

  • 50ino
  • *
  • Post: 22
  • Età: 40
  • Reggio Calabria
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Honda Hornet 600 K8
  • Zavorrino/a: Antonella

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: piccole lezioni di primo soccorso
« Risposta #25 il: 18 07 2008, 18:20:00 »
COme ha detto Lindox, importante anche segnalare l'incidente e mettere in sicurezza lo scenario, anche aiutandosi con il triangolo. Non avventuratevi pero' senza giubbino con le strisce catarifrangenti: nello spostarvi dovete essere ben visibili. Soprattutto se vi mettete a gestire il traffico o a mettere il triangolo.


Scusate la domanda stupida.....:a norma del codice della strada anche noi motociclisti dobbiamo avere sempre con noi il giubbetto catarifrangente ed il triangolo??
Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere.
Ayrton Senna da Silva
San Paolo, 21 marzo 1960 – Bologna, 1° maggio 1994

Offline hurricane

  • Moto 3
  • **
  • Post: 444
  • Età: 43
  • Salerno
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet 600 2010 ABS

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #26 il: 18 07 2008, 18:42:06 »
Bella domanda...
Il triangolo non credo serva per i motociclisti in quanto, che io sappia, serve ad indicare l'ingombro del veicolo in panne che con la moto magari non ha senso.
Per il giubetto arancione con catarifrangenti non saprei anche se, ripensando alle volte in cui di sera (eccerto! mica rimani a piedi di giorno col bel tempo?!?!) mi capitava qualche guasto, quando ero ancora motociclista, spesso mi prendevo dei colpi perche` a lato della strada o nelle piazzole, gli automobilisti ti vedono sempre all'ultimo momento, a meno che non hai la possibilita` di tenere le luci di posizione accese e comunque, se non sei proprio vicino alla moto rischi lo stesso di diventare un birillo :-O 
Casco in testa ben allacciato, luci accese anche di giorno e prudenza, sempre! (Nico Cereghini) ;-)

Offline nereide

  • Moderatore
  • MotoGP
  • *****
  • Post: 1094
  • Età: 34
  • Frattamaggiore (NA)
  • Sesso: Femmina
  • Zavorrino/a: si, del capo

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: piccole lezioni di primo soccorso
« Risposta #27 il: 18 07 2008, 18:50:38 »

Scusate la domanda stupida.....:a norma del codice della strada anche noi motociclisti dobbiamo avere sempre con noi il giubbetto catarifrangente ed il triangolo??


guarda se ne parla qui:

uso giubbino catarifrangente

Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.(cit. Giovanni Falcone)

Offline prof

  • Moderatore globale
  • SBK
  • *****
  • Post: 9049
  • Roma!

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #28 il: 18 07 2008, 19:52:10 »
triangolo no, e giubbotto... beh, leggi il post evidenziato da nereide.
Diciamo no anche per questo, vah... però se ce l'hai è meglio per te...
“The fact remains that getting people right is not what living is all about anyway. It's getting them wrong that is living, getting them wrong and wrong and wrong and then, on careful reconsideration, getting them wrong again. That's how we know we're alive: we're wrong.”

Offline Yoda

  • Moto 3
  • **
  • Post: 508
  • Età: 58
  • provincia di como
  • Sesso: Maschio
  • Moto: HORNET 600 2008, Street triple r 675 2015

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1
« Risposta #29 il: 18 07 2008, 19:59:45 »
siete veramente delle persone fantastiche..... complimenti
 :lamp1:  :lamp1:
yoda


Share via delicious Share via digg Share via facebook Share via furl Share via linkedin Share via myspace Share via reddit Share via stumble Share via technorati Share via twitter

xx
Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 5

Aperto da paperina

11 Risposte
11601 Visite
Ultimo post 21 08 2011, 23:12:31
da RogalDorn
xx
Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 2

Aperto da paperina

5 Risposte
2873 Visite
Ultimo post 22 11 2011, 16:20:40
da Demo
xx
Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3

Aperto da paperina

20 Risposte
8403 Visite
Ultimo post 15 02 2011, 23:02:34
da mari_agj
xx
Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 4

Aperto da paperina

4 Risposte
3373 Visite
Ultimo post 13 12 2009, 22:08:54
da codice_rosso