Autore Topic: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3  (Letto 8038 volte)

Offline enrico14blu

  • MotoGP
  • ****
  • Post: 1217
  • Età: 66
  • Moliterno
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet 600 - 2003, Morini Canguro 250, Yamaha XT 600, Suzuki 750 Big, Piaggio X8 250
  • Zavorrino/a: NO

  • I miei Album:
  • I miei album
Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3
« Risposta #15 il: 27 06 2009, 15:40:52 »
  • Publish
  • E' difficile che un primo soccorritore sia fornito di guanti in lattice o no, quindi non vedo il problema. Un eventuale shock anafilattico viene affrontato con farmaci (adrenalina) o , in caso di sintomi da soffocamento, con tracheotomia (giusto chi ha detto che in caso di edema della glottide l'Ambu non può essere utile e non è possibile intubare il paziente - per fattori meccanici, facili da immaginare). Sono d'accordo con Manico, parliamo di primo soccorritore e non di tecniche infermieristiche o mediche che non possono essere utili a nessuno!!!

    Offline thrantir

    • 50 ino
    • *
    • Post: 209
    • Età: 40
    • Pisa
    • Sesso: Maschio
      • Blog personale :-)
    • Moto: Hornet 600 (2005)

    • I miei Album:
    • I miei album
    Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3
    « Risposta #16 il: 29 06 2009, 17:38:24 »
  • Publish
  • enrico, io da quando ho fatto il corso da soccorritore, giro sempre, sia in macchina sia in moto, con tutto il necessario per poter intervenire in qualche modo in attesa di un'ambulanza: porto sempre con me i guanti, delle garze, dell'acqua ossigenata. In un kit che ho trovato al discount ho trovato anche un telino isotermico 
    fletto i muscoli e sono nel vuoto!
    www.amdplanet.it staff

    Offline enrico14blu

    • MotoGP
    • ****
    • Post: 1217
    • Età: 66
    • Moliterno
    • Sesso: Maschio
    • Moto: Hornet 600 - 2003, Morini Canguro 250, Yamaha XT 600, Suzuki 750 Big, Piaggio X8 250
    • Zavorrino/a: NO

    • I miei Album:
    • I miei album
    Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3
    « Risposta #17 il: 29 06 2009, 19:39:37 »
  • Publish
  • Thrantir, sei perfetto!! Nella letteratura internazionale (http://www.ncbi.nlm.nih.gov/), i lavori scientifici e le segnalazioni sono fondamentalmente conseguenti a uso di materiale medico (guanti, cateteri ecc.) durante interventi chirurgici odontoiatrici o anestesiologici, ma comunque invasivi. Tamponare una ferita con una garza, indossando dei guanti in lattice, non credo che possa rappresentare un intervento ad alto rischio di shock anafilattico (al primo soccorritore non viene richiesto di manipolare organi interni!!).

    Offline Max74

    • 50ino
    • *
    • Post: 48
    • Età: 44
    • Olbia
    • Sesso: Maschio
    • Passano gli anni ma il "calabrone" punge sempre...
    • Moto: Hornet k9

    • I miei Album:
    • I miei album
    Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3
    « Risposta #18 il: 29 06 2009, 20:04:28 »
  • Publish
  • Interessante notare una sezione dedicata a queste cose, tutte molto utili ma la PRIMA cosa da fare se ci si dovesse vedere impegnati in un soccorso è la MESSA IN SICUREZZA DEL LUOGO DEL SINISTRO. MAI prestare soccorso senza aver creato condizioni per assicurare la propria ed altrui incolumità. Preciso questa cosa perchè tantissimi si buttano subito di botto a soccorrere il/i ferito/i senza badare a potenziali pericoli che potrebbero danneggiare i soccorritori e non. Come fare? Bloccare il traffico con l'aiuto di passanti, assicurarsi che il veicolo non perda liquido infiammabile o comunque pericoloso; in caso di possibile ma concreto rischio di esplosione "trascinare", se possibile, l'infortunato lontano dalla zona di pericolo, ecc. ecc. Sembra una cosa scontata ma la stragrande maggioranza dei soccorritori occasionali non ne tiene conto e si preoccupa subito alle manovre di primo soccorso. Solo dopo questo semplice accorgimento possiamo garantire davvero un soccorso efficace e sicuro a chi è stato vittima di un incidente specie motociclistico. Spero di aver dato uno spunto di riflessione. :lamp1:

    Offline enrico14blu

    • MotoGP
    • ****
    • Post: 1217
    • Età: 66
    • Moliterno
    • Sesso: Maschio
    • Moto: Hornet 600 - 2003, Morini Canguro 250, Yamaha XT 600, Suzuki 750 Big, Piaggio X8 250
    • Zavorrino/a: NO

    • I miei Album:
    • I miei album
    Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3
    « Risposta #19 il: 29 06 2009, 22:29:10 »
  • Publish
  • Max, hai perfettamente ragione, non ci si deve mai stancare di ripetere quanto tu hai sinteticamente e chiaramente esposto. L'impeto di "correre in soccorso" può causare più danni di quanto, eventualmente, l'infortunato non abbia subito. Purtroppo molti volenterosi primi socorritori subiscono danni e a volte perdono la vita per non aver dato seguito alla Prima Regola cui ti sei riferito.

    Offline mari_agj

    • 50ino
    • *
    • Post: 34
    • Roma
    • Moto: Hornet Honda

    • I miei Album:
    • I miei album
    Re: Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 3
    « Risposta #20 il: 15 02 2011, 23:02:34 »
  • Publish
  • innanzi tutto da infermiere che va sulle ambulanze ti dico che l'intubazione l'infermiere non la fa....
    se è in shok anafilattico ( e quindi ha l'epiglottide chiusa) un ambu non ti serve a niente....
    poi fai come preferisci, io ho dato il mio consiglio, se è cosciente chiedete sempre....
    infatti in ospedale esiste sempre un carrello dell'emergenza "latex free" appunto x questo motivo, molti degli strumenti che si usano hanno una minima percentuale di lattice
    Vero che se il pz è in shock anafilattico con l'ambu ci fai molto poco o zero, ma vorrei precisare che non essendoci più il mansionario, se l'infermiere sa intubare perchè lo ha imparato, può farlo. Soprattutto se si tratta di un'emergenza o se il medico non è presente e non può arrivare in tempi adeguati. Non lavoro in ambulanza, ma non credo che la normativa cambi a seconda se si opera in ospedale o in strada... l'infermiere deve agire in base alle conoscenze e competenze personali.
    Per quel che riguarda le allergie... se il pz è sveglio bene, si chiede. Ma se non è sveglio e nessuno sa che è allergico al lattice... be', certo, qualcosa si rischia, ma non si può fare altrimenti credo!


    Share via delicious Share via digg Share via facebook Share via furl Share via linkedin Share via myspace Share via reddit Share via stumble Share via technorati Share via twitter

    xx
    Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 5

    Aperto da paperina

    11 Risposte
    11386 Visite
    Ultimo post 21 08 2011, 23:12:31
    da RogalDorn
    xx
    Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 2

    Aperto da paperina

    5 Risposte
    2770 Visite
    Ultimo post 22 11 2011, 16:20:40
    da Demo
    xx
    Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 4

    Aperto da paperina

    4 Risposte
    3239 Visite
    Ultimo post 13 12 2009, 22:08:54
    da codice_rosso
    xx
    Piccole lezioni di primo soccorso - Lezione 1

    Aperto da paperina

    50 Risposte
    16773 Visite
    Ultimo post 08 04 2011, 17:23:52
    da ilgrezz