Autore Topic: Dolore persistente mano dx  (Letto 2291 volte)

Offline Lorenzo82

  • 50 ino
  • *
  • Post: 102
  • Età: 37
  • Como
  • Sesso: Maschio

  • I miei Album:
  • I miei album
Dolore persistente mano dx
« il: 05 06 2015, 00:02:23 »
Ciao ragazzi, avrei riesumato un topic molto simile ma è stato chiuso...  Quindi creo questo.
Se c'è già qualcosa aperto mi scuso e vi chiedo di segnalarmelo.
Io non capisco proprio cosa succede alla mia mano destra... 
Passi quando ho su la zavorrina... Che è anche la madre di mia figlia e quindi la tensione innata c'è..  Non riesco a rilassarmi come quando sono solo e evidentemente carico di più le braccia... 
Ma uso molto la moto anche per andare al lavoro e quindi facendo un rapporto settimanale tra solitaria e in coppia siamo 6 a 1.
Il problema è nato mesi fa e non vuole andarsene. 
Dolore al dorso della mano dx tra indice e pollice, e formicolii che con i guanti aumentano... 
Ho letto molto di opinioni a sostegno che i guanti favoriscano la circolazione ma un po' di medicina ne capisco, e mia moglie è biologa... 
Ritengo che l'aumento di temperatura nei guanti, soprattutto con stagioni calde, aumenti fin troppo la temperatura e questa favorisce condizioni infiammatorie.
Ergo... Il guanto non fa sempre bene come si dice in giro. 
Ne è la prova il formicolio...  Con i guanti è un appuntamento fisso già dopo 20 o 30km... Senza è molto più gestibile e a volte neanche insorge.
Tuttavia voglio focalizzarmi su quel dolore al dorso, All attaccatura del dito indice...
Non ricordo di aver preso colpi, un bel giorno mi sono ritrovato il dorso gonfio e da allora rompe le palle, saranno passati 3 mesi ormai.
Sono stato dal medico che toccandomi in un modo particolare e trazionando il dito indice  mi ha fatto vedere le stelle... 
Si è fatto scuro in volto e ha detto che potrei avere una microfrattura alla prima nocca... Quella dove parte il dito, per intenderci. Mi ha segnato una lastra e dovrò farla... 
Nemmeno lui si spiega come posso aver combinato un danno simile senza colpi degni di nota...
È proprio passato da "facciamo un eco perché avrai un tendine infiammato..."
A...  "sti gran c..zi...  Facciamo una lastra perché sembra un problema osseo"..

Ora la domanda è...  Ma come c...o è possibile?? ???
Qualcuno di voi ha mai avuto dolori simili dovuti all'uso della moto?? 

Poi vabbè io sono un mezzo rottame... Dopo le prime uscite mi è venuto un indolenzimento totale alle braccia...  Partendo dai gomiti in giù... 
Si ma... Roba da non avere forza nelle dita per allacciare il casco!
Allora il medico, conoscendomi, ha dato la colpa ad un tipo particolare di cervicale  dovuto a suo dire alla postura in moto e alla rigidità di spalle e trapezi...
Il mio doc è un giessita e lo prendo sempre per il c...  Per questo,Ma evidentemente in fatto di postura e  dinamica della moto ne capisce qualcosina... :)
Curato con cerotti antinfiammatori e riposo, dopo 2 settimane ero in moto, ho imparato a caricare di più le cosce sul serbatoio e il problema non si è più presentato. 
Ora questa faccenda della mano... 
Ma che due c.. ioni!

Ho sostituito le manopole e i terminali antivibrazione, tutto barracuda. Nessun miglioramento.
La leva del freno è avvicinata al massimo e di guanti porto una xl...  Quindi non ho neanche le mani piccole che potrebbero giustificare una leva più regolabile...


Linkback: http://www.hornet.it/b46_lezioni-soccorso/t45125_dolore-persistente-mano-dx/
« Ultima modifica: 05 06 2015, 00:29:54 da Lorenzo82 »


La moto è libertà, ma la responsabilità di tornare a casa dai tuoi cari non puoi delegarla a nessuno.

Offline gentleman-ico

  • Venditore Professionista
  • SBK
  • ****
  • Post: 6868
  • Età: 34
  • salerno
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet "opera magna"- speed triple 1050 "illegal"
  • Zavorrino/a: puppa

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Dolore persistente mano dx
« Risposta #1 il: 05 06 2015, 01:53:30 »
l'aumento della temperatura non causa infiammazione in assenza di noxa (danno ). è altresì vero che l'infiammazione causa "calore" nella zona interessata. L'uso dei guanti è consigliabile non solo per la chiara funzione di protezione da cadute o traumi ma anche dai microtraumatismi che si hanno a livello osseo-muscolo-tendineo derivati dalle vibrazioni e dalla pressione: quest'ultima può generare anche indolenzimenti di origine nervosa( se si comprimono i rami sensitivi del mediano e ulnare). Devi andare empiricamente per esclusione, se non c'è frattura vai avanti con gli esami. Una domanda: hai mai sofferto di tunnel carpale? fai una professione manuale che potrebbe averlo causato? hai familiari che ne soffrono?  :lamp1: 
Chi non risparmia le sue critiche a nessun genere di uomini, dimostra di non avercela con nessun uomo, ma di detestare tutti i vizi.

Offline marchissimo

  • MotoGP
  • ****
  • Post: 1338
  • Età: 35
  • South Garda Lake (MN)
  • Sesso: Maschio
  • Moto: kawasaki Z1000sx tourer 2015, Hornet 600 2002, Piaggio vespa 125 ts 1975
  • Zavorrino/a: Elisa

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Dolore persistente mano dx
« Risposta #2 il: 05 06 2015, 09:55:53 »
L'unica cosa che posso dirti io è che le manopole e i contrappesi barraccuda sono qualcosa di orrendo e non valgono assolutamente la spesa. Io montavo i contrappesi successivamente sostituiti perché troppo leggeri e non smorzavano un bel niente (paradossalmente mi trovo molto meglio con dei contrappesi comprati su ebay a 8,50 euro decisamente più pesanti) e le manopole con gli inserti in alluminio non favoriscono la presa e hanno un diametro (secondo me) piccolo. Io ho le mani grandi ma quelle manopole non vanno assolutamente bene. Prova a sostituirle con delle progrip o delle domino: esteticamente non saranno belle come le barracuda ma le tue mani ringrazieranno. altra cosa: hai cambiato manubrio? io sono sono alto 1,90 e con quello originale avevo grossi problemi alle spalle poi risolti con un piega bassa.

p.s.: sinceramente i guanti io li metto anche per fare 100 m, in caso di caduta riducono di molto i danni agli arti. Prendili magari molto areati  ma con le protezioni. a 100 km/h di aria alle mani ne prendi parecchia e non credo che si scaldino più di tanto
Non esistono scelte giuste o sbagliate, ma solo decisioni e conseguenze.
Flickr: MarchissimoMN Photostream

Offline Walter_il_Sardo

  • SBK
  • *****
  • Post: 1768
  • Età: 42
  • Alghero - Roma
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Ex Honda Hornet 600 (2000) la Milf, Triumph Street Triple R (2015) la Teen
  • Zavorrino/a: Valentina

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Dolore persistente mano dx
« Risposta #3 il: 05 06 2015, 13:04:52 »
Quoto il ps di marchissimo: metti sempre i guanti, istintivamente in caso di caduta le mani sono la prima cosa con cui cerchi di proteggerti dall'impatto.
Senza andare ot ti consiglio gli spidi rv coupé, corti e aerati, ottimi in città. Da affiancare a un paio più lunghi e protettivi per le uscite lunghe o pista.

Anche io avevo pensato al tunnel carpale per i tuoi dolori. Oppure sindrome compartimentale come spesso capita ai piloti. Però non sono un medico, quindi te lo do solo come possibile opzione.

:birra:
Dice il Sardo:" Pensiamo per limitazioni: pensiamo a ciò che non possiamo fare piuttosto che a cosa possiamo fare di diverso"

Non è mai troppo tardi per farsi un'infanzia felice

Offline vezzy

  • Moto 3
  • **
  • Post: 338
  • Età: 35
  • Padova
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet '05 VeZzY Edition
  • Zavorrino/a: Ile

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Dolore persistente mano dx
« Risposta #4 il: 05 06 2015, 14:05:06 »
a me succedeva una cosa simile dopo aver sostituito il manubrio con un piega bassa rizoma conico e ralativi adattatori..
un dramma... 50km e la mano era da buttare....

la soluzione è stata ruotare di una tacca in avanti il manubrio e ho sistemato la cosa..

ora, anche se ho avuto un piccolo problemino di frattura sotto la nocca, non mi fa più male se non dopo 4-500 km...

le vibrazioni devi eliminarle e un aiuto te lo danno anche i guanti... non sempra ma assorbono anche loro qualcosa...
per problemi di temperatura io ho preso quelli dainese completamente aerati in cordura (mi sfugge il nome) che proteggono poco ma sono aerati al massimo....
quantomeno per le brevi distanze servono....
Dio damme la PAZIENZA che se mi dai la FORZA faccio 'na STRAGE!!!!!!!!!

Nero opaco - cerchi nero lucido - inserti in carbon-kevlar - manubrio piega bassa Rizoma argento - piastra nera - tubi in treccia - scarico Virex basso
maledetto incidente...ma io ti sistemo...certo che ti sistemo!!!

Offline 4cylinders

  • 50 ino
  • *
  • Post: 172
  • Età: 46
  • Bologna
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Honda Hornet 900 2003 (la Cicciona) + Honda VFR 800 VTEC 2003 (la Tortellona)

  • I miei Album:
  • I miei album
Re:Dolore persistente mano dx
« Risposta #5 il: 16 06 2015, 00:17:56 »

Ciao,

premesso che ho qualche anno più di te (il ché non aiuta), posso dirti che la moto è per sua natura e in linea generale una fonte inesauribile di problemi articolari, posturali, reumatici, e chi più ne ha più ne metta... risparmio a tutti, per carità di patria, una personale anamnesi dei miei doloretti, limitandomi a farvi sorridere accennando al terribile foruncolo al sedere che la sella della mia adorata Cicciona, adeguatamente riscaldata dal sole di giugno, ha contribuito ad irritare a dovere  :uRlo:

Conosco bene - purtroppo - anche il problema dei dolori/crampi alle mani: soprattutto la guida con i semimanubri mi fa spesso vedere le stelle. È un problema usuale per i possessori di VFR (tanto che, infatti, le ultime versioni, hanno visto una modifica approfondita dell'altezza dei risers), ma lí dipende fondamentalmente dal carico maggiore sulle mani legato alla posizione di guida nel suo complesso - molto piu prossima che non nella Hornet a quella delle supersportive. Posso assicurarti che certe volte mi è capitato di dovermi fermare, avendo perso completamente la sensibilità della mano destra... e non è proprio piacevole!

Con il tempo ho imparato a mediare variando la postura e utilizzando una presa maggiore con le gambe sul serbatoio per scaricare la tensione; cosí come la rotazione della mano sulla manopola contribuisce a facilitare il rilassamento. Ma in verità sono il primo a riconoscere che si tratta di palliativi: quando insorge un dolore persistente, il piacere della guida va a pallino, e l'unica soluzione è quella di fermarsi e riposarsi un po' (naturalmente quando e se ció è possibile).

Esaurita la premessa, posso dire di essere sostanzialmente in linea con quanto scrive Marchissimo, che saluto calorosamente: erroneo sostituire le manopole con altre "stilose" diavolerie tipo Rizoma o Barracuda. Sono realizzate in materiali leggerissimi, e contribuiscono ben poco a smorzare le vibrazioni - che, unitamente alla postura alterata dal peso del passeggero ed alla tensione per la responsabilità verso di lei (cosa che va a tuo onore!) - rappresentano a mio avviso una delle concause del dolore che insorge alla mano.

Non pensare neppure di abolire i guanti: oltre ad essere una protezione indispensabile, proteggono la mano dai tanti corpi estranei che ti colpiscono durante la guida e stabilizzano la temperatura interna, riducendo il rischio d'insorgenza di reumatismi e/o dolori articolari. Piuttosto procuratene un paio veramente di qualità, evitando prodotti eccessivamente racing che presentino cuscinetti protettivi o cuspidi varie sul palmo che possano modificare l'appoggio sul manubrio, sia pure anche solo lievemente.

Quanto ai contrappesi, lungi dal montare roba in ergal (puramente decorativa!), io proverei al contrario soluzioni opposte, vale a dire finali a peso maggiorato 250/300 grammi. Ne produceva di ottimi la ditta Buzzetti, ma sfortunatamente non saprei proprio dove poterli reperire oggi.

In ogni caso, dato il sostanziale assetto neutro della Hornet e la sua grande versatilità e qualità costruttiva, sono propenso a credere che la natura del tuo problema sia prevalentemente d'ordine psicologico... Prova a modificare il tuo pensiero quando sali insieme alla tua compagna, e vedici il piacere di condividere con lei le sensazioni che la moto offre, piuttosto che evidenziare di fronte a te stesso i pericoli ai quali essa ti espone, e sono sicuro che ti getterai al!e spalle dolori e doloretti senza neanche rendertene conto!

Se comunque vuoi escludere cause patologiche funzionali, ti consiglio una ecografia locale o una elettromiografia.

In bocca al lupo. Tienici informati.

Lamps

Piero
"Casco ben allacciato, luci accese anche di giorno e prudenza. Sempre!"


Share via delicious Share via digg Share via facebook Share via furl Share via linkedin Share via myspace Share via reddit Share via stumble Share via technorati Share via twitter

xx
Problema persistente, con luce targa a led . Mi ha fatto saltare quadro e stop

Aperto da hero

6 Risposte
1400 Visite
Ultimo post 07 06 2013, 17:33:09
da marcop2424
xx
dolore al trapezio

Aperto da ciandino

13 Risposte
4850 Visite
Ultimo post 04 04 2012, 12:49:11
da shark03
xx
la passione..la voglia..il dolore....

Aperto da donbadi17

15 Risposte
3470 Visite
Ultimo post 09 07 2010, 10:42:48
da blaps_85
question
Dolore alle al palmo delle mani

Aperto da Demo

18 Risposte
9637 Visite
Ultimo post 06 04 2012, 15:58:29
da lions1926