Autore Topic: GreenFly - La moto a GPL  (Letto 8777 volte)

Offline boltoa

  • 50ino
  • *
  • Post: 40
  • Età: 43
  • C\mare di Stabia
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Aprilia Pegaso Cube
  • Zavorrino/a: dira
GreenFly - La moto a GPL
« il: 13 05 2008, 10:38:32 »
Si chiama Greenfly ed è una moto ecologica con motore monocilindrico a GPL. Razionalizzata al massimo per contenerne i costi di produzione, si rivolge ai motociclisti sensibili ai temi ambientali

In un periodo in cui tutti dovremmo preoccuparci di salvaguardare il Pianeta sul quale viviamo, producendo una minor quantità di emissioni inquinanti, la ricerca scientifica e industriale è concentrata sullo sviluppo di carburanti alternativi. I veicoli elettrici stanno infatti diventando sempre più popolari, come lo scooter Vectrix o la vettura a combustione ibrida Prius messa a punto dalla Toyota. Tuttavia, talvolta questo tipo di soluzione sposta semplicemente il problema dell'inquinamento dal veicolo stesso alla stazione che produce l'energia necessaria per muoverlo.
Molti terreni sparsi per il mondo vengono progressivamente convertiti alla coltivazione di cereali o canna da zucchero in modo da ricavare etanolo "pulito", nonostante ci siano critiche che riguardano la produzione di questo particolare carburante ottenuto da fonti rinnovabili circa il danno ambientale che esso produrrebbe e il relativo aumento dei prezzi del cibo, in quanto la sua produzione sottrae risorse alla produzione degli alimenti per sfamare le persone. Dunque, al momento il gasolio rimane l'unica vera alternativa alla benzina tradizionale, ma anche questo non rappresenta certo un carburante "pulito" e non prevede al momento applicazioni in campo motociclistico.
Che fare, dunque? Dave Akhurst pensa di avere la risposta ed è per questo che il 57enne ingegnere britannico ha dato forma al suo personale contributo per salvare il Pianeta. Lavorando nella sua fornitissima officina situata nella campagna a sud-est di Londra, tra strumenti musicali e bilancieri per motori Desmo, l'ex-pilota - che una volta ha anche vinto con la sua Yamaha TZ350 nel vicino circuito di Brands Hatch - ha costruito la prima motocicletta alimentata a propano che ha giustamente ribattezzato Greenfly (oltre ad averla verniciata di verde).

Il precedente articolo è preso da motonline.com e presenta l'alternativa GPL alle moto a benzina. Essenziale e direi anche brutta, rappresenta però un'alternativa alla benziana. Tanta è però la strada che si dovrà compiere sia da un punti di vista tecnologico che estetico, per non dimenticare quello puramente meccanio.
Secondo me è una buona idea, che andrebbe sviluppata, cercando di mantenere la doppia combustione, come per le auto. Ovviamente resta sempre il problema dello spazio da dedicare al serbatoio del GPL, ma secondo me vale la pena investire.
Il problema resta sempre lo stesso: a chi conviene?

Linkback: https://www.hornet.it/b28_carburanti-alternativi/t899_greenfly-moto-gpl/
...secondo me le 2 ruote che ti scegli sotto sono quelle che ti mancano in testa...

Offline thrantir

  • 50 ino
  • *
  • Post: 209
  • Età: 45
  • Pisa
  • Sesso: Maschio
    • Blog personale :-)
  • Moto: Hornet 600 (2005)
Re: GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #1 il: 13 05 2008, 10:58:33 »
prima o poi penso che tutti i produttori di mezzi, dalle auto alle moto, saranno costretti a proporre soluzioni con carburanti alternativi...

purtroppo sembra che per ora, immagino per gli immani interessi legati al petrolio, questo momento non sia ancora vicino :-(
fletto i muscoli e sono nel vuoto!
www.amdplanet.it staff

Offline boltoa

  • 50ino
  • *
  • Post: 40
  • Età: 43
  • C\mare di Stabia
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Aprilia Pegaso Cube
  • Zavorrino/a: dira
Re: GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #2 il: 13 05 2008, 11:00:38 »
Cmq trovo già molto interessante la costante proposta da parte delle case di distribuire internamente gli impianti GPL.
Non dimentichiamo inoltre che la Fiat è stata una delle prime case a commercializzare un'auto (Natural Power) a doppia combustione con impianto strutturato.

Offline motonin8

  • 50ino
  • *
  • Post: 33
  • Età: 37
  • San Sebastiano al Vesuvio
  • Sesso: Maschio
  • Moto: GSX-R 750 k4 Honda Hornet 600s
  • Zavorrino/a: cerco di evitare! :-D
Re: GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #3 il: 16 09 2009, 17:46:01 »
GPL??  :mmm:  :mmm:

non mi fiderei..........
Perché dietro quel casco dalla visiera scura e impenetrabile, si celano gioie e paure. Paure che vanno via, curva dopo curva, ogni volta rischiando sempre di più, ogni volta accarezzando sempre di più il limite, pronto per la caduta. Paure che ritornano appena il motore si spegne.

Offline Joemandriano

  • 50ino
  • *
  • Post: 33
  • Moto: Hornet 600 04 (2005), Red Rose
  • Zavorrino/a: Zavorrina sempre insieme!
Re: GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #4 il: 11 06 2010, 19:23:13 »
ho visto una ape a gpl ed una vespa ultimo tipo con impianto gpl in uno stand al motoshow di parecchi anni fa....

Offline supertrex

  • Moderatore
  • SBK
  • *****
  • Post: 3240
  • Età: 49
  • Sesso: Maschio
  • IO NON VOTO....
  • Moto: garelli Gta,CX 125,monster 600,ss 750,Gsxr 1100, Yamaha R1 98',YZF 750 Sp,Hornet 2007, CB1000R....e tante altre
Re: GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #5 il: 11 06 2010, 21:13:26 »
GPL??  :mmm:  :mmm:

non mi fiderei..........




spiegaci...tecnicamente...il motivo ;-)
... Mi sono fatto spiegare??.....

Offline Mr.Killer_Soft

  • 50 ino
  • *
  • Post: 85
  • Età: 51
  • Cerveteri (sasso) ROMA
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet 900 2002 / 2005
Re:GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #6 il: 23 11 2012, 13:16:02 »
Il vero problema cmq e' in Italia... In Austria girovagando avevo trovato la trasformazione di un Harley a METANO....
Il problema e' che per legge in Italia si possono omologare solo moto entro i 150cc e la bombola deve essere SOTTO la sella... quindi direi che e' tecnicamente impraticabile... non credo che un doppio serbatoio sia applicabile con queste condizioni.. mentre basterebbe poter sostituire un bauletto... ma evidentemente non interessa a nessuno....
Aquila Lenta

Offline Giaz88

  • Moto 3
  • **
  • Post: 381
  • Età: 36
  • Treviso
  • Sesso: Maschio
  • giaz_88@hornet.it
  • Moto: Hornet 2008 ABS
  • Zavorrino/a: Lisa
Re:GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #7 il: 23 11 2012, 13:37:55 »
Sono anni che uso quotidianamente un auto a GPL. Le prestazioni non calano di molto, anzi, quasi impercettibili. Hai più libertà nelle giornate di targhe alterne o stop del traffico vari. Certo, ricordo che 2-3 anni fa facevo un pieno con 22 euri, adesso arrivo quasi a 40  :mariuol:

La prossima auto penso sarà ancora a GPL, mi basta che chi vende non si accorga del business e mi metta il gas e 1.7€/l  :mmm:
Giaz88
-non è vero che non si può vivere senza una moto, ma non averla si può dire di non aver vissuto abbastanza-

Offline CrazyScientist

  • Moto 3
  • **
  • Post: 486
  • Età: 40
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet 600
Re:GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #8 il: 23 11 2012, 13:38:16 »
Una honda nc700 potrebbe andare bene, al posto del casco ci si mette la bombola. Così diventa ancora più paracarro.

Il gas lo vedrei bene al massimo su uno scooter, ma nemmeno visto che c'è il limite fino 150cc, e tra omologazione e impianto si spende quasi come metà scooter, inoltre i motori degli scooter di bassa cilindrata non sono così tanto affidabili.
Ora ci son 125 e 150cc a 2500euro che fanno 40 km/lt quindi conviene andare a benzina, forse l'unico motivo per montarlo sarebbe aggirare i blocchi cittadini senza dover ricomprare un nuovo mezzo.

Offline marchissimo

  • MotoGP
  • ****
  • Post: 1338
  • Età: 40
  • South Garda Lake (MN)
  • Sesso: Maschio
  • Moto: kawasaki Z1000sx tourer 2015, Hornet 600 2002, Piaggio vespa 125 ts 1975
  • Zavorrino/a: Elisa
Re:GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #9 il: 23 11 2012, 16:56:29 »
Investire su fonti di combustione alternative e rinnovabili è l'unico modo per salvare le moto, le auto storiche e le corse... investire su moto a gpl mi sembra una cosa con poco senso (secondo me, ovviamente).
Tra qualche anno vedremo le F1 con il bombolone di gpl sotto l'alettone?

Il problema dell'inquinamento  sicuramente non è da attribuire alle moto ma ai milioni di camion e auto che tutti i giorni circolano per le strade. Iniziamo a rendere "puliti" quelli.. a BS sono anni che circolano autobus e camion con il metano installato (che a differenza del GPL non è derivato dal petrolio).
Però finché c'è gente che dice " il metano/gpl io non lo monto... poi esplode.." non andremo da nessuna parte.. e allora continuate a prendere auto a gasolio


Provate a leggere info sulla Honda FCX.. un'auto pulita al 100%. Avevo visto la prova a Top Gear ed era commercializzata solo in california
Non esistono scelte giuste o sbagliate, ma solo decisioni e conseguenze.
Flickr: MarchissimoMN Photostream

Liberty76

  • Visitatore
GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #10 il: 23 11 2012, 19:02:20 »
Io spero in un futuro con solo carburanti rinnovabili.
Il gpl è un passaggio, in quanto scarto della lavorazione del petrolio (gas petrolifero liquefatto mi pare)
No petrolio no gpl

Meglio il metano e ancora piu futuribile l'elettrico fotovoltaico

Offline gian.88

  • SBK
  • *****
  • Post: 1687
  • Età: 36
  • San Donà di Piave
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet 2005, ex R6 2000
Re:GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #11 il: 26 11 2012, 00:02:43 »
io vado a metano e con 8€ faccio 200-220km. Infatti, visto anche il periodo invernale, la moto non la tocco quasi più. Per fare la stessa strada mi ci vogliono minimo minimo 20€ di benzina. Cmq, l'alimentazione di una moto a gas la vedo mooolto difficile, forse sugli scooter potrebbe prendere piede (c'era anche uno scooter indiano o cinese qualche anno fa, copia di un vecchio Honda 250, ma faceva 80 all'ora)...
« Ho speso molti soldi per alcool, donne e macchine veloci...il resto l'ho sperperato »  George Best

Offline eddie

  • 50 ino
  • *
  • Post: 97
  • San Donà di Piave
  • Moto: hornet '04
Re:GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #12 il: 20 12 2012, 14:34:38 »
Ciao a tutti, anch'io uso gpl e da quando ho fatto il salto penso non cambierò più. Per quanto riguarda le auto ognuno ha la sua esperienza c'è chi dice che tale marca non funziona/che tale motore gasato va bene solo se esce dalla casa etc etc. Ciò che conta veramente è la bravura di chi monta l'impianto gli accorgimenti dovuti (e relativamente come si tiene poi l'auto)dal mio punto di vista.

Parlando di motocicli(quindi anche scooter) sul sito lovato ho trovato numerosi dati nella sezione faq/motocicli
secondo me è utile quando si ha un uso "estenunate" del mezzo e non trovo corretto dire che certi motori per scooter siano delicati/inaffidabili(al max lo erano certi koreani/indiani ma ne hanno venduti un sacco che pure loro avranno fatto l'esperienza). Nel sito si parla sostanzialmente della legge che vincola la bombola "ingabbiata" nel mezzo e di cilindrata max, ossia 155 cm, immatricolati fino al 31-12-2002(mah!), affermano poi un autonomia fra 80e 150 km cioè ogni 2 gg a fare gas. Per capirsi una con una cosa cosa concreta piaggio x9 2002 del valore di 5/800 euro; a questo punto aggiungiamoci l'impanto...su un altro forum di scooter ho trovato (non so quanto attendibile)prezzo di 250 euro di impianto immagino poi ci sarà da aggiungere la manodopera(più aggiornamento libretto spesa minima 60 euro, tramite agenzia di più). A conti fatti non credo valga la pena su un mezzo come questo, probabilmente si ripagherebbe entro breve ma i costi di gestione non li trovo congrui(ricordo tra l'altro la categoria d'assicurazione più penalizzata, motocicli pat. B), un auto costerà sicuramente di più ma fai una manutenzione su un chilometraggio ben più maggiore(pensate alle sole gomme).
Chiudo riportando che come qualcuno ha già detto attualmente fanno scooter con percorrenza/litro molto soddisfacente e svolgono pienamente il loro utilizzo

Offline CrazyScientist

  • Moto 3
  • **
  • Post: 486
  • Età: 40
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet 600
Re:GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #13 il: 21 12 2012, 00:51:54 »
Andare a gpl o metano non conviene a mio parere, spiego il perchè, lo spiego per l'auto.
Il costo iniziale è circa il 30% più alto di una a benzina, per auto di serie.
I costi di manutenzione sono almeno il 40% più alti a tagliando. Attenzione perchè alcuni concessionari barano, lo sò bene perchè mio padre fa questo lavoro, ovvero ogni 30.000 km sarebbe da fare anche al primo tagliando il controllo-registrazione valvole, e qualcuno non lo mette in bolla evitando le indicazioni della casa, altri lo mettono in bolla senza nemmeno farlo!! Altri lo fanno, ma Solo un piattello viene 25 euro fate i conti voi, senza contare la guarnizione punteria nuova ( no quelle porcate che fanno certi che rimettono la vecchia e ci buttano pasta siliconica senza nemmeno aspettare le 24 ore di polimerizzazione, che poi dopo un mese perde olio). Sapete quante punto natural power ho visto che perdono olio?Standard.
Cosa comporta barare? Comporta danni alle sedi valvole e motore, ovvero altra manutenzione che gli andrete a fare da loro soprattutto fuori garanzia.
Poi c'è da aggiungere sempre il filtro metano ad ogni tagliando quindi ogni 30.000, su una macchina a benzina lo cambiate ogni 150.000.
Allora ad ogni tagliando serio fatto con cura vai a spendere quasi 400 euro.
Poi c'è il collaudo bombole ogni 4-5 anni.
E poi la cosa che si scordano in tanti, l'auto consuma anche benzina, ed inoltre a seconda del costruttore ogni tot km a metano o gas ne vanno fatti altri a benzina, altrimenti ciao a iniettori ecc.
Allora ditemi dove sta sto risparmio se mi prendo un benzina 1000 o 1200 che fa 18 km/lt ad andare piano o un diesel di piccola cilindrata che fa oltre 20 km/lt.
Tutto questo a meno che non siete sui 30.000 km annui.

Offline tinisys

  • Moto 3
  • **
  • Post: 491
  • Età: 44
  • Zola Predosa (BO)
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet 600 2006
R: GreenFly - La moto a GPL
« Risposta #14 il: 22 12 2012, 14:45:37 »
Ho avuto un'auto a metano, sui 20000 km all'anno e comunque ho risparmiato tanto. Ps: mai sentito parlare del filtro del metano, ma forse perché era un impianto vecchio. Ora ho un'auto a gpl, sedi valvola rinforzate, impianto sequenziale e via dicendo, ma credo che la convenienza non sia troppa rispetto ad un diesel.


xx
Chi va in moto il primo dell'anno ,va in moto tutto l'anno!!Finalmente è fatta!!

Aperto da Seicentino

16 Risposte
7650 Visite
Ultimo post 04 01 2009, 17:05:37
da Raf.3
xx
Libri e moto - racconti di avventure in moto - consigli

Aperto da packy76

1 Risposte
2570 Visite
Ultimo post 15 10 2010, 16:50:53
da cla2112
xx
moto accesa-------moto senza vita

Aperto da axe

17 Risposte
8314 Visite
Ultimo post 02 11 2009, 11:47:19
da blaps_85
xx
Passaggio di assicurazione da moto a moto.

Aperto da Theparsec

15 Risposte
15773 Visite
Ultimo post 28 08 2010, 08:55:40
da Morpheus