Autore Topic: è possibile avere una spiegazione dettagliata di come si regola la carburazione?  (Letto 46629 volte)

Offline baghero

  • Moto 3
  • **
  • Post: 301
  • Età: 38
  • caserta
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet600 2001
ma che paranoie, qua nessuno è il meccanico di turno, almeno parlo per me, io capisco qualcosina vista qua e là, per i consumi ti sei risposto da solo, cioè dipende mooolto dalla guida, per le candele purtroppo è il metodo migliore perchè è quello usato dagli esperti e non poichè si seguono solo i 3 diversi colori( nera, bruciata grassa---nocciola, perfetta---tendente al bianco, magra)...comunque fai prima a farla vedere ovviamente da chi fa quello per vivere, però ti posso aggiungere che la magra allo scarico non si presenta come mi hai descritto il tuo ma dovrebbe esse come le candele quasi ad un biancheccio stranissimo...ma tu per esempio intorno ai 4000-6500 giri senti un buco proprio come se affogasse? io prima si, comunque oggi proprio ho contattato un azienda per il db killer, come vedi anche io sono paranoico come te, se paranoico significa fare e tenere le cose per bene allora lo sono e non me ne pento... :up:
Ezra Loomis Pound:"Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui"         ...Baghero...

Offline Walter_il_Sardo

  • SBK
  • *****
  • Post: 1784
  • Età: 47
  • Alghero - Roma
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Ex Honda Hornet 600 (2000) la Milf, Triumph Street Triple R (2015) la Teen
  • Zavorrino/a: Valentina
ma che paranoie, qua nessuno è il meccanico di turno, almeno parlo per me, io capisco qualcosina vista qua e là, per i consumi ti sei risposto da solo, cioè dipende mooolto dalla guida, per le candele purtroppo è il metodo migliore perchè è quello usato dagli esperti e non poichè si seguono solo i 3 diversi colori( nera, bruciata grassa---nocciola, perfetta---tendente al bianco, magra)...comunque fai prima a farla vedere ovviamente da chi fa quello per vivere, però ti posso aggiungere che la magra allo scarico non si presenta come mi hai descritto il tuo ma dovrebbe esse come le candele quasi ad un biancheccio stranissimo...ma tu per esempio intorno ai 4000-6500 giri senti un buco proprio come se affogasse? io prima si, comunque oggi proprio ho contattato un azienda per il db killer, come vedi anche io sono paranoico come te, se paranoico significa fare e tenere le cose per bene allora lo sono e non me ne pento... :up:

Ovviamente io mi rivolgerò a un meccanico per queste cose "grosse" e cercherò di imparare almeno a fare bene la manutenzione ordinaria.
In generale mi piace essere informato e comprendere bene ciò che mi dice la mia moto in modo da prevenire i danni (ovviamente quelli prevedibili..).

Io non avverto alcun buco, mi pare che sia lineare fino alla sparata della coppia agli altissimi giri. La trovo anzi molto svelta a riprendere e sempre pronta al regime da te citato, tanto che m'è venuto il dubbio che il precedente proprietario habbia messo una corona +2. Controllerò :stica:

Aggiungo, un grazie a baghero e in generale a chi da la possibilità a noi neofiti di alimentare la passione e la curiosità!  :birra:  per tutti!
Dice il Sardo:" Pensiamo per limitazioni: pensiamo a ciò che non possiamo fare piuttosto che a cosa possiamo fare di diverso"

Non è mai troppo tardi per farsi un'infanzia felice

Offline baghero

  • Moto 3
  • **
  • Post: 301
  • Età: 38
  • caserta
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet600 2001
prego, anzi di niente esistono apposta i forum, comunque fai benissimo ad essere sempre informato, ti ho fatto la domanda dei giri perchè mi sta quasi venendo il dubbio che tu abbia una carburazione quasi perfetta, cioè io prima di carburare avevo il problema del buco che ti ho detto ai 4-6000 giri al punto che nei sorpassi dovevo stare più alto perchè un paio di volte mi si murava e non ti dico la paura...come sai la sicurezza prima di tutto, e andando dal meccanico passò il dito e mi disse è grassa, mò il suo occhio è quello di un esperto eh però...comunque appena la fai vede facci o almeno fammi sapere perchè mò non ci dormo la notte, appunto non si finisce mai di imparare, prprio prima ho dato solidarietà morale ad un altro compagno del forum che per 300 ml mancanti di olio nel motore ha sbiellato cavolo...sui motori non si sa mai tutto ed ogni sintomo parecchie volte non è mai specifico dello stesso problema...ciao,buona fortuna e tanta strada a te e la belva

Offline Walter_il_Sardo

  • SBK
  • *****
  • Post: 1784
  • Età: 47
  • Alghero - Roma
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Ex Honda Hornet 600 (2000) la Milf, Triumph Street Triple R (2015) la Teen
  • Zavorrino/a: Valentina
Spero di riuscire a portarla a controllare presto, lavoro mio e ferie dei meccanici permettendo :@:  e aggiornerò.

OT: Ora devo risolvere la bega del tappo valvola gomma posteriore, che il genio del precedente proprietario ha lasciato ossidare (alluminio rosso...) e ora non si leva più. EOT

 :birra:  :lamps7:  :birra:

Offline baghero

  • Moto 3
  • **
  • Post: 301
  • Età: 38
  • caserta
  • Sesso: Maschio
  • Moto: hornet600 2001
vai dal gommista!!! un mio amico ha avuto lo stesso problema con l'auto, quelle sono anti rapina...almeno cosi mi è stato detto

Offline valentinrascu

  • Moto 3
  • **
  • Post: 521
  • sanremo
non è una buona idea senza atrezatura dedicata(banco carburat.etcc..)

inviato da sgs2

Offline valentinrascu

  • Moto 3
  • **
  • Post: 521
  • sanremo
tigerman,con la carburazione si agisce sulle viti da miscela su ogni carburatore.quindi ti imagini che essendo 4carburatori non li becchi mai giusti!se pero hai gravi problemi di carburazione fai cosi:accendi moto gia calda al minimo senza gas.ci sono 4viti di miscela sui 4 carburatori.agisci solo su uno a la volta.quando senti il motore diminuire torna legermente indietro con la vite e lasciala cosi,e vai a la prossima vite.devi cercare di lasciare la farfalla del minino,cioe il minimo che sia piu chiusa posibile.non devi chiudere viti miscela per poi aumentare minimo!piu acurata e la cosa...piu fluido ai bassi sara!!io lo fatto da solo e non e imposibile!!poi ricorda di farlo con filtro aria nuovo.(scusate gramatica)

Inviato dal mio GT-I9100 usando Tapatalk

Offline Augghi

  • SBK
  • *****
  • Post: 3522
  • Età: 68
  • Roma
  • Sesso: Maschio
  • Moto: Hornet 900 anno 2007 - moto avute nel tempo: Honda 500 Four, Suzuki 550 Gsx, Honda 750 Cbf, Honda 900 Bol d'or, Suzuki 750 Gsx, Honda VFR 750 F, Kawasaki 900 GPzr, Honda CBR 600 F, Honda CBR 600 RR.
  • Zavorrino/a: Alessandra
 :lamps7: Vista la mia età e tenuto conto che hai miei tempi da "ragazzetto" esistevano solo le moto con i carburatori, qualcosa ho imparato e per quanto posso, ti darò qualche consiglio. Per regolare la carburazione da un motore monocilindrico è più o meno facile, ma quando parliamo di motori plurifrazionati, la faccenda si complica. Comunque, la prima operazione che devi fare è quella di chiudere fino a fine corsa le viti di registro dei carburatori (Una è dell'aria e l'altra della benzina). Dopo devi aprire le viti della benzina di un giro e mezzo da tutto chiuso, poi apri le viti dell'aria di mezzo giro dal tutto chiuso e metti in moto il motore. Ti ricordo che la vite centrale del minimo deve stare tutta scarica. Una volta avviatoil motore, devi agire solo sulle viti dell'aria per cercare di arrivare a sentire i cilindri che girano allo stesso modo, ma non devono tenere il minimo, perchè questo lo dovrai raggiungere attraverso la vite generale che regola questo. Che dirti....buon lavoro. Ovviamente, se il motore ha molti chilometri, qualche raschiaolio un pò cotto, le guidavalvole che non tengono bene o qualche filo candela che scarica sa qualche parte......diventi matto!  :mmm: :ciao: 

Offline valentinrascu

  • Moto 3
  • **
  • Post: 521
  • sanremo
Io ho abbassato il minimo del tutto, perché così il motore appena gira e appena perde un po' il brio di uno cilindro te ne accorgi subito. In questo modo vai uno ad uno ascoltando tutti. È importante prima di questo allineare le farfalle con il vacuometro. Quei manometri con i tubi. I attacchi sono sotto su ogni carburatore. Così come l aria da regolare. C'è anche una vite su ogni vaschetta che scarica lo sporco se c'è. I attacchi dei manometri vacuometro sono 5mm mi sembra   maschio. Praticamente sei davanti al carburatore per sentire la depressione creata dal motore, è sul colletto fra carburatori e motore. La regolazione delle viti miscela, aria non è così difficile. E come una musica, devi acordare tutti i 4 cilindri uguali. Così come allineamento farfalle. Si parte dalle farfalla fissa. C'è una che non si regola rispetto altre. Si parte da essa è poi altre. Idem con le viti. Il cilindro fisso mi sembra che è quello dov'è la vite del minimo. Partiti dai 800 giri e con viti miscela ok, andiamo a 1250 giri dalla vite giallo del minimo. Lì di nuovo dobbiamo ruotare tutte le viti miscela uguale per ogni carburatore. Essendo più veloce il motore sente di meno, ecco perché li facciamo uguali perché è facile sbagliare. Bisogna aprire un po' solo. Se si vuole con il primo carburatore (quello con farfalla fissa) si più E sperimentare chiuso e aperto per capire dov'è più omogeneo il motore. Più giri dai sulla miscela, più pronto e ma sporco di carburazione. Il motore deve aspirare la benzina per bene, quindi un po' più magro è ok che grasso. Troppo magro si ha battito in testa. Troppo grasso si ha perdita potenza (si, non è come pare, non c'è ossigeno da sfruttare il più del carburante) i motori girano da dio quanto sono vicini all magro, non al grasso, vicini al battito in testa per esattezza. Quindi noi cosa regaliamo con queste viti?  La progressione del motore dal minimo e il minimo. In sù ai giri alti non dipende da lì!  Il motore passa direttamente dai spillo grande. Quindi se noi lo facciamo che aspiri bene il minimo è sopra minimo, ai alti giri questo tratto perdendo depressione non ne esce più miscela. Se non lo facciamo bene, ne esce, sporca catalizzatore e non va nemmeno bene. Quindi è come uno aspiratore a vari livelli. Il minimo è sotto farfalla, lei deve essere più chiusa possibile. Più lo è, più aspira il motore, più senti regolazioni. Ecco perché si alinea le farfalle prima. Quindi da lì, non è solo minimo è anche dopo finché entra sui spilli grossi. Lì la miscela è già pre impostata da honda. C'è ugello aria e benzina. Lì si può solo intervenire sul ugello cambiando livello carburante in vaschetta. Non ricordo se è di lamiera il supporto galleggiante ma non è mai una buona idea. Si va a riempire di più il ugello che è lungo. Lì una percentuale di esso è riempito di benzina, una aria. Comunque, a muzzo non si può carburare una moto con 4 carburatori. Magari uno monocilindrico si. Cercate di capire com'è uno carburatore. Se non sai il sistema com'è, impossibile che ti venga bene. Il banco dei carburatori per esempio è uno aspiratore, lì è tutto più semplice. Ho eseguito un corso una volta per le auto. Qui sui 4 sincronizzati è ancora più difficile. Molta fortuna e se avete domande se posso vi rispondo

Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk



xx
Trovate una spiegazione a questo

Aperto da catamarty

13 Risposte
3474 Visite
Ultimo post 20 10 2010, 18:27:09
da marcod1098
clip
smontare l ago che regola la valvola dell acceleratore

Aperto da P13RRR

4 Risposte
1970 Visite
Ultimo post 18 03 2016, 19:21:08
da valentinrascu
xx
Come sapere se una moto è in regola? N° di telaio, libretti ecc?

Aperto da bonsay_x

15 Risposte
13632 Visite
Ultimo post 14 10 2008, 14:06:18
da Ghostangel
xx
carburazione

Aperto da Marvel

26 Risposte
10723 Visite
Ultimo post 21 05 2015, 23:31:44
da baltazar86